Risultati immagini per aedes siiq logoIL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI AEDES SIIQ HA:

  • APPROVATO IL RESOCONTO INTERMEDIO CONSOLIDATO AL 31 MARZO 20191
    • Ricavi da affitti: € 4,0 mln (€ 4,2 mln);
    • Ricavi totali: € 4,6 mln (€ 4,1 mln);
    • EBITDA: € 0,2 mln (€ 0,1 mln);
    • Risultato di periodo: -€ 2,0 mln (- € 1,7 mln) dovuto essenzialmente a maggiori oneri finanziari;
    • Indebitamento Finanziario Netto: € 206,8 mln (€ 203,8 mln);
  • DELIBERATO LA PROROGA FINO AL 20 DICEMBRE 2020 DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO DI € 30 MILIONI ISIN N. IT0005317174

Milano 8 maggio 2019 - Il Consiglio di Amministrazione di Aedes SIIQ S.p.A. (MTA: AED), riunitosi in data odierna, sotto la Presidenza di Carlo A. Puri Negri, ha approvato il Resoconto Intermedio Consolidato al 31 marzo 2019.

CONTO ECONOMICO CONSOLIDATO AL 31 MARZO 2019

I ricavi totali al 31 marzo 2019 ammontano a € 4,6 milioni rispetto a € 4,1 milioni del corrispondente periodo del 2018.

I ricavi lordi da affitto si attestano a circa € 4,0 milioni, rispetto a € 4,2 milioni del 31 marzo 2018. Il decremento di € 0,2 milioni è dovuto a minori canoni di locazione su alcuni immobili, sfitti a partire dal secondo trimestre 2018 (circa € 0,3 milioni relativi a minori affitti di immobili appartenenti al fondo Petrarca), a minori affitti su immobili ceduti nel corso del 2018 (circa € 0,4 milioni), in parte compensati da maggiori ricavi relativi al Serravalle Retail Park (circa € 0,2 milioni) e immobili del portafoglio Redwood (circa € 0,3 milioni).

I costi diretti esterni si attestano a € 1,6 milioni al 31 marzo 2019, in riduzione rispetto a € 1,8 milioni al 31 marzo 2018.

Il Net Operating Income risulta, per effetto delle voci sopra commentate, positivo per € 3,0 milioni in miglioramento rispetto ai postivi € 2,3 milioni del 31 marzo 2018.

I costi diretti totali sono pari a € 0,6 milioni rispetto a € 0,2 milioni al 31 marzo 2018. Il costo del personale diretto al 31 marzo 2019 è in crescita rispetto al 31 marzo 2018, in conseguenza del potenziamento della struttura organizzativa. La voce costi interni diretti capitalizzati al 31 marzo 2019 è principalmente relativa alla capitalizzazione dei costi di gestione relativi allo sviluppo dell’area nel comune di Caselle. Il valore rilevato nel 2018 scontava l’impiego di risorse interne in prossimità della chiusura dei lavori della fase C del Serravalle Retail Park.

Le spese generali si attestano a € 2,1 milioni e sono in linea con il 31 marzo 2018. 

Scarica il Comunicato Stampa Integrale

Risultati immagini per leonardo logo

Leonardo: crescono Ordini e Ricavi. Risultati in linea con gli obiettivi del Piano Industriale. Confermata Guidance 2019

Roma   08 maggio 2019 18:00

Risultati al 31 marzo 2019

Solido inizio dell’anno

Risultati dei principali business in linea con le attese e progressi sui mercati internazionali

In crescita i risultati del primo trimestre 

  • Nuovi ordini pari a € 2,5 miliardi, +16,4% 
  • Portafoglio Ordini a € 36,6 miliardi, assicura una copertura pari a circa 3 anni
  • Ricavi pari a € 2,7 miliardi, +11,2%
  • EBITA pari a € 163 milioni, +6,5%
  • Risultato Netto pari a € 77 milioni, +54%
  • FOCF negativo per € 1,1 miliardi, in linea con l’usuale stagionalità

Confermata la Guidance 2019

Il Consiglio di Amministrazione di Leonardo, riunitosi oggi sotto la presidenza di Gianni De Gennaro, ha esaminato e approvato all'unanimità i risultati del primo trimestre 2019.


Alessandro Profumo, Amministratore Delegato di Leonardo, ha commentato: “I risultati del primo trimestre 2019 sono solidi e in crescita, in linea con le attese. Confermiamo la Guidance 2019 e restiamo focalizzati sull’esecuzione del Piano Industriale volto alla crescita sostenibile del Gruppo”.

I risultati del primo trimestre del 2019 mostrano una crescita rispetto al periodo a confronto, in particolare:

  • Ordini: pari a 2.518 milioni di euro, in crescita del 16,4% rispetto ai primi tre mesi del 2018 (€ 2.164 mil), principalmente grazie all’Elettronica per la Difesa e Sicurezza
     
  • Portafoglio ordini: pari a 36.575 milioni di euro, superiore del 9,6% rispetto ai € 33.360 mil nel primo trimestre 2018, assicura una copertura in termini di produzione equivalente pari a circa 3 anni
     
  • Ricavi: pari a 2.725 milioni di euro, in crescita dell’11,2% rispetto al primo trimestre del 2018 (€ 2.451 mil), principalmente per effetto dell’Elettronica per la Difesa e Sicurezza e, in misura inferiore, degli Elicotteri
     
  • EBITA: pari a 163 milioni di euro superiore del 6,5% rispetto ai € 153 mil del primo trimestre del 2018
     
  • Redditività operativa: pari al 6%, risulta sostanzialmente in linea con il periodo a confronto

  • EBIT: pari a 156 milioni di euro, un miglioramento di € 35 mil (+29%), rispetto al primo trimestre del 2018 (€ 121 mil), dovuto, oltre che all’incremento dell’EBITA, alla riduzione degli oneri di ristrutturazione e degli ammortamenti legati ad attività derivanti dalla business combination di Leonardo DRS
  • Risultato netto ordinario: pari a 77 milioni di euro, (€ 50 mil nel primo trimestre del 2018) beneficia, rispetto al primo trimestre 2018, oltre che del miglioramento del risultato operativo, di minori oneri di ristrutturazione e della riduzione dell’ammortamento di attività derivanti da Purchase Price Allocation e degli oneri finanziari
  • Indebitamento netto di Gruppo: pari a 4.016 milioni di euro, presenta, rispetto al 31 dicembre 2018 (€ 2.351 mil) ed al 31 marzo 2018 (€ 3.595 mil) un peggioramento dovuto all’usuale andamento del flusso di cassa nella prima parte dell’anno, oltre che all’adozione del principio contabile internazionale IFRS 16 “Leasing” (effetto al 1 gennaio 2019 pari ad €458 mil) 
  • Free Operating Cash Flow (FOCF): negativo per 1.114 milioni di euro, risulta sostanzialmente in linea con il primo trimestre del 2018 (negativo per € 1.057 mil)

Leggi il Comunicato Stampa Integrale

 

APPROVATI I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE 2018: RICAVI ED EBITDA IN CRESCITA, CARICO DI LAVORO COMPLESSIVO RECORD PARI A EURO 32,5 MILIARDI. SIGNIFICATIVI PASSI AVANTI SULLE ALLEANZE STRATEGICHE

Risultati del Gruppo in linea con gli obiettivi del Piano Industriale 2018-2022: ricavi al 30 settembre 2018 in incremento del 8,5% rispetto al medesimo periodo del 2017, EBITDA margin 7,3% in aumento dell’11% rispetto al 30 settembre 2017 (6,5%)

 Carico di lavoro complessivo ancora a livelli record pari ad euro 32,5 miliardi quasi 6,5 volte i ricavi del 2017: il backlog al 30 settembre 2018 è pari a euro 26 miliardi (euro 20,3 miliardi al 30 settembre 2017) con 104 navi in portafoglio e il soft backlog di circa euro 6,5 miliardi (circa euro 5 miliardi al 30 settembre 2017). L’importante carico di lavoro complessivo consente a Fincantieri di consolidare ulteriormente la propria leadership a livello mondiale e assicura al Gruppo visibilità pluriennale in termini di carico di lavoro per i cantieri italiani

Importanti risultati commerciali nel trimestre:

o nell’ambito dell’area di business navi da crociera acquisito un nuovo importante cliente, Tui Cruises (joint venture tra i gruppi Tui Ag e Royal Caribbean Cruises), con due navi di nuova concezione a propulsione LNG; con tale ordine Fincantieri amplia il proprio portafoglio clienti includendo una società del gruppo Royal Caribbean. Trasformata in ordine l’opzione per due navi da crociera da parte di Norwegian Cruise Line; confermato l’ordine per una unità da crociera destinata allo storico brand di lusso Cunard del gruppo Carnival Corporation & plc; firmato un Memorandum of Agreement con Princess Cruises, brand del gruppo Carnival Corporation & plc, per la costruzione di 2 navi da crociera di prossima generazione

o nell’ambito dell’area di business navi militari, acquisiti tramite la controllata Marinette Marine Corporation (in consorzio con Lockheed Martin), un ordine per la realizzazione di una nuova unità del programma Littoral Combat ship della classe “Freedom” (LCS 29) quindicesima nave del programma e un ordine dal governo statunitense per l’avvio della progettazione di dettaglio e la pianificazione per la costruzione di quattro unità Multi-Mission Surface Combatants (MMSC) destinate all’Arabia Saudita

o VARD ha acquisito un ulteriore contratto per la realizzazione della terza expedition cruise per l’armatore Hapag Lloyd e due nuove expedition cruise vessel per l’armatore Viking 

Continua a leggere Comunicato stampa in PDF

Esprinet S.p.A.

Resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2018

Vimercate (Monza Brianza), 14 novembre 2018 

Si rende noto che il Resoconto Intermedio di Gestione al 30 settembre 2018, approvato dal Consiglio di Amministrazione, è stato depositato, a disposizione di chiunque ne faccia richiesta, presso la sede sociale in Vimercate (MB), Via Energy Park n. 20, nonché pubblicato presso il meccanismo di stoccaggio eMarket Storage all’indirizzo www.emarketstorage.com. Il documento è altresì consultabile sul sito internet della Società www.esprinet.com, sezione Investor Relations.

Interim management statement as at 30 September 2018

Vimercate (Monza Brianza), 14 November 2018

Esprinet informs that the Group Interim management statement as at 30 September 2018, approved by the Board of Directors of Esprinet, is available to the public at the company headquarter Vimercate, via Energy Park n. 20 and on the storage system eMarket Storage on the internet address www.emarketstorage.com. It is also available on the company web site, www.esprinet.com, Investor Relations section.

Scarica:

- resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2018

- comunicato stampa approvazione resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2018

Risultati immagini per vittoria assicurazioni

Relazione finanziaria consolidata al 30 giugno 2018

Disponibilità al pubblico della Relazione finanziaria semestrale consolidata al 30 giugno 2018 

Milano, 14 Settembre 2018

Si rende noto che la Relazione finanziaria semestrale consolidata al 30 giugno 2018, corredata della relazione della società di revisione, è a disposizione del pubblico presso la sede sociale in Milano, Via Ignazio Gardella n. 2, sul sito internet della società www.vittoriaassicurazioni.com (Sezione Investor Relations) nonché sul meccanismo di stoccaggio “eMarket STORAGE” (www.emarketstorage.com). 

Scarica l'Avviso di Deposito Integrale