InvitoPrima_De Sfroos.jpg

Conduce Edoardo Sylos Labini

Con la partecipazione di Giovanni Terzi

Dj Set Alice Viglioglia

Il 2 ottobre alle ore 20:45 il palco del Teatro Manzoni si è illuminato davanti agli occhi del pubblico per il primo appuntamento della stagione. In scena, ad inaugurare la quarta rassegna del Manzoni Cultura, Edoardo Sylos Labini, che si cala nei panni di intervistatore, pronto a esplorare la vita pubblica e privata di uno degli artisti più originali del panorama musicale e letterario italiano: Davide Van De Sfroos. Il celebre cantautore, all’anagrafe Davide Enrico Bernasconi, brianzolo per nascita ma laghée di adozione, con ricordi di delicata poesia si svela al pubblico in un’atmosfera evocativa ed intima, scaldata da immagini in bianco e nero di vita quotidiana. Il cantante, anzi, cantastorie, vincitore di due Premi Tenco, apre le porte della sua giovinezza e della sua passione. Rivela come, sconfitta l’iniziale insicurezza davanti al microfono, si sia fermato sul confine comasco, terra di un contrabbando che riecheggia anche nel suo cognome d’arte, per raccontare del suo amore per l’odore della luna e per la lingua dialettale, con la quale dipinge emozioni moderne e antiche, inscindibili dalla natura dell’uomo stesso, e incanta i cuori e le menti degli spettatori che si lasciano trascinare da una corrente di parole e note unica e al tempo stesso tradizionale e folcloristica.

Una grandissima apertura per questa nuova stagione, che non può che ingolosire gli spettatori in vista dei prossimi appuntamenti.

Sottocategorie