Venerdì 20 Settembre sfila all’Hollywood di corso Como la prima collezione del brand Villiani: Unbroken Steel. Diversi materiali si intrecciano dando vita a raffinate creazioni capaci di esaltare le forme femminili.

Il risultato è sorprendente: la donna Villiani veste linee geometriche e tagli particolari, valorizzati da un’intrigante connubio di materiali. Tessuti come il neoprene, il jersey di cotone e la seta doppiata entrambi con dei fili metallici incorporati ne sono la testimonianza. Uno stile che racconta una storia tra passato e futuro, tra già visto e nuovo, tra stravaganza ed semplicità in nome di una eleganza contemporanea. Una femminilità moderna e irriverente che viene celebrata dalla giovane e talentuosa designer Vili Gage. È una collezione pensata per le donne di oggi: indipendenti e sicure di sé.

All’evento è presente la Piattaforma Elio, un’innovativa tecnologia che consente una coinvolgente esperienza virtuale nel processo di acquisto a distanza. Grazie all’applicazione di Elio agli smart glasses Epson Moverio, i buyer e i personal shopper presenti alla sfilata del brand Villiani avranno la possibilità di trasmettere in diretta la sfilata a Parigi, sul tablet di ValeryRiffaud-Cangelosi, Head of New Market Development - Epson Europa.

La tecnologia promossa con la piattaforma Elio si propone di rivoluzionare e sviluppare l’acquisto a distanza delle eccellenze Made in Italy nel settore del lusso, promuovendo un maggior coinvolgimento dell’acquirente. Il compratore viene immerso in un’esperienza quasi identica a quella in store, avendo la possibilità di decidere dove e come fare shopping.

Con l’ausilio degli smart glasses, ELIO si presenta come un palcoscenico interattivo senza confini, una piattaforma che riesce a travalicare i confini e portare in tutto il mondo l’eccellenza italiana.

InvitoPrima_De Sfroos.jpg

Conduce Edoardo Sylos Labini

Con la partecipazione di Giovanni Terzi

Dj Set Alice Viglioglia

Il 2 ottobre alle ore 20:45 il palco del Teatro Manzoni si è illuminato davanti agli occhi del pubblico per il primo appuntamento della stagione. In scena, ad inaugurare la quarta rassegna del Manzoni Cultura, Edoardo Sylos Labini, che si cala nei panni di intervistatore, pronto a esplorare la vita pubblica e privata di uno degli artisti più originali del panorama musicale e letterario italiano: Davide Van De Sfroos. Il celebre cantautore, all’anagrafe Davide Enrico Bernasconi, brianzolo per nascita ma laghée di adozione, con ricordi di delicata poesia si svela al pubblico in un’atmosfera evocativa ed intima, scaldata da immagini in bianco e nero di vita quotidiana. Il cantante, anzi, cantastorie, vincitore di due Premi Tenco, apre le porte della sua giovinezza e della sua passione. Rivela come, sconfitta l’iniziale insicurezza davanti al microfono, si sia fermato sul confine comasco, terra di un contrabbando che riecheggia anche nel suo cognome d’arte, per raccontare del suo amore per l’odore della luna e per la lingua dialettale, con la quale dipinge emozioni moderne e antiche, inscindibili dalla natura dell’uomo stesso, e incanta i cuori e le menti degli spettatori che si lasciano trascinare da una corrente di parole e note unica e al tempo stesso tradizionale e folcloristica.

Una grandissima apertura per questa nuova stagione, che non può che ingolosire gli spettatori in vista dei prossimi appuntamenti.

Sottocategorie