Comunicato stampa ai sensi del Regolamento Consob n. 11971/99

Vimercate (Monza Brianza), 20 febbraio 2017 - La Società rende noto che l’Amministratore che aveva impugnato talune deliberazioni del Consiglio di Amministrazione della Società, assunte il 4 maggio 2015 ed il 14 maggio 2015 (cfr. comunicati stampa del 31 luglio 2015 e del 4 agosto 2015), designato dai soci di minoranza che hanno impugnato alcune delibere dell’Assemblea del 30 aprile 2015, ha concordato di rinunziare alle impugnazioni che aveva proposto. Detta decisione è stata assunta all’esito di quanto emerso nel corso dei relativi giudizi, ove le parti hanno potuto confrontare le reciproche posizioni sul piano giuridico; le parti hanno altresì concordato sulla correttezza del lavoro fin qui svolto dal Consiglio di Amministrazione della Società. Il dott. Cavaliere ha contestualmente rassegnato le dimissioni dalla carica di Consigliere di Amministrazione. La Società rende altresì noto che, in seguito alle intervenute dimissioni dalla carica di Consigliere di Amministrazione del dott. Cavaliere, il Consiglio di Amministrazione di Esprinet S.p.A. ha deliberato, in data odierna, di rimettere all’Assemblea degli Azionisti che verrà convocata, fra l’altro, per deliberare circa l’approvazione del bilancio della Società relativo all’esercizio al 31 dicembre 2016, la decisione se procedere alla riduzione del numero degli Amministratori da dodici a undici ovvero, alternativamente, alla nomina di un nuovo Amministratore al fine di integrare il numero dei Consiglieri di Amministrazione della Società, fissato in dodici dall’Assemblea degli Azionisti del 30 aprile 2015. 

Resoconto Intermedio di Gestione al 31 dicembre 2016 Vimercate (Monza Brianza), 14 febbraio 2017 - Si rende noto che il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 dicembre 2016, approvato dal Consiglio di Amministrazione, è stato depositato, a disposizione di chiunque ne faccia richiesta, presso la sede sociale in Vimercate (MB), Via Energy Park n. 20, nonché pubblicato presso il meccanismo di stoccaggio eMarket Storage all’indirizzo www.emarketstorage.com. Il documento è altresì consultabile sul sito internet della Società www.esprinet.com, sezione Investor Relations – Dati Finanziari – Relazioni Trimestrali e Semestrali.

Press release in accordance with Consob Regulation n. 11971/99 Interim Management Statement as at December 31st 2016 Vimercate (Monza Brianza), February 14th 2017 - Esprinet informs that the Interim Management Statement as at December 31st 2016, approved by the Board of Directors, is available to the public at the Company’s headquarter in Vimercate, via Energy Park n. 20, as well as on the storage system eMarket Storage on the internet address www.emarketstorage.com. It is also available on the Company’s website, www.esprinet.com, within the section Investor Relations – Financial Figures – Quarterly and Half-year Reports.

COMUNICATO STAMPA

Milano, 14 settembre 2016

SAES Group: CONTINUA NEL PRIMO SEMESTRE 2016 IL MIGLIORAMENTO DI TUTTI GLI INDICATORI ECONOMICI E FINANZIARI, GRAZIE ALLA PROGRESSIVA CRESCITA DELLE LEGHE A MEMORIA DI FORMA E ALLA TENUTA DEL BUSINESS INDUSTRIAL APPLICATIONS

  • Ricavi semestrali record a €89,8 milioni; crescita organica del 9,8% rispetto a €81,8 milioni nell’1H 2015
  • Fatturato complessivo di Gruppo pari a €94,2 milioni, in crescita del 10,2% rispetto a €85,5 milioni nell’1H 2015
  • Utile industriale lordo consolidato pari a €40 milioni, in crescita del 14,2% rispetto a €35 milioni nell’1H 2015; marginalità lorda dal 42,8% al 44,5%
  • Utile operativo consolidato pari a €11,9 milioni, in forte crescita (+35,7%) rispetto a €8,8 milioni nell’1H 2015
  • EBITDA consolidato pari a €16,1 milioni (o 17,9%) rispetto a €13,2 milioni (o 16,2%) nell’1H 2015; EBITDA adjusted pari a 16,5 milioni di euro (o 18,4%), escludendo il costo dell’accordo transattivo per la risoluzione della controversia ambientale relativa al lago Onondaga
  • Utile netto consolidato pari a €5,5 milioni, in crescita del 33,8% rispetto a €4,1 milioni nell’1H 2015
  • Forte generazione di cassa operativa che consente la tenuta della posizione finanziaria netta (- €19,5 milioni rispetto a -€17,3 milioni a fine 2015), nonostante l’esborso per i dividendi di €8,5 milioni

Il Consiglio di Amministrazione di SAES Getters S.p.A., riunito oggi a Lainate (MI), ha approvato i risultati consolidati relativi al primo semestre 2016 (1 gennaio – 30 giugno). “Grande soddisfazione per i risultati del semestre, che segnano il record storico per il Gruppo, e per la forte generazione di cassa operativa. Tali risultati sono la conseguenza dell’ottima performance dei business più recenti e innovativi e confermano la tenuta dei settori storici e più consolidati.” - ha dichiarato l’Ing. Massimo della Porta, Presidente di SAES Getters S.p.A. - “Ci attendiamo un mantenimento di questi risultati anche nella seconda parte dell’anno, con una crescita progressiva futura, grazie anche all’apporto dell’acquisizione di Metalvuoto S.p.A., che prevediamo di concludere nelle prossime settimane. Con questa operazione il Gruppo intende portare a compimento una nuova e importante iniziativa imprenditoriale nell’ambito del mercato innovativo e in forte crescita dell’active packaging. Tale progetto farà leva sulle profonde conoscenze di materiali attivi nano e micro strutturati, sviluppati dai nostri laboratori per applicazioni di elettronica organica.”  

 

Scarica Comunicato Stampa Integrale PDF

AEDES SIIQ

- IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA

 LE GUIDANCE DI FINE ANNO

 LE LINEE GUIDA STRATEGICHE 2017-2021

Milano 28 settembre 2016 – Il Consiglio di Amministrazione di Aedes SIIQ S.p.A. (MTA: AE), riunitosi in data odierna, sotto la Presidenza di Carlo Puri Negri, ha approvato le Linee guida strategiche 2017- 2021. Aedes, che ha aderito al regime SIIQ con effetti dal 1 gennaio 2016, ha un modello di business da property company. Coerentemente con tale strategia, il Gruppo ha dismesso tutte le attività di servizi, quali agency e fund management, non strettamente correlate alla valorizzazione del proprio portafoglio immobiliare già a reddito o in corso di realizzazione.

GUIDANCE DI FINE ANNO

Grazie agli acquisti di portafogli immobiliari effettuati a fine 2015 (Portafoglio Petrarca) e nel corso del primo semestre 2016 (Portafoglio Redwood e l’immobile di Via Veneziani a Roma), nonché all’incremento dell’occupancy media di portafoglio, il Gruppo ha conseguito a partire dal secondo semestre 2016 – e, dunque, in anticipo rispetto alle previsioni del piano industriale approvato nel 2014 – l’equilibrio economico ricorrente, come comunicato al mercato il 2 agosto 2016, con ricavi da locazione su base annua pari a €18 milioni circa, con un gross yield superiore all’8% e un LTV (Loan to Value) tra il 45-50%.

LINEE GUIDA STRATEGICHE 2017-2021

DRIVERS

La Società, nel periodo 2017-2021, intende procedere nel percorso di accrescimento e consolidamento di un portafoglio “commercial”, focalizzato su asset retail di nuova generazione e office, con l’obiettivo di mantenere, nel medio e lungo periodo, un portafoglio immobiliare che generi flussi di cassa ricorrenti tipico del modello SIIQ/REIT, con rendimenti superiori alla media di settore. In particolare, il Gruppo continuerà nell’acquisizione di immobili e portafogli immobiliari già a reddito, localizzati nel Nord e Centro Italia, e finalizzerà la realizzazione di una nuova generazione di shopping e leisure centres attraverso la pipeline di sviluppi già in portafoglio.

OBIETTIVI

La Società ha individuato con le Linee guida del Piano Industriale 2017-2021, i propri obbiettivi di breve e medio termine e, in particolare:

 Equilibrio finanziario da attività di locazione nell’arco del 2017-2018; 

 Ritorno alla distribuzione del dividendo dal 2018;  GAV immobiliare 2021 pari a circa €1 miliardo, con la realizzazione di sviluppi in house e l’acquisizione di portafogli a reddito;

 LTV pari a circa il 50%;

 Occupancy rate del 95%. Aedes SIIQ prevede di approvare il piano 2017-2021 entro la data di presentazione al Consiglio di Amministrazione del progetto di bilancio 2016.

 

Il verificarsi delle assunzioni adottate nella formulazione delle Linee Guida dipende tuttavia in maniera significativa anche da fattori non controllabili dalla Società - il cui grado di incertezza aumenta al crescere dell’orizzonte temporale delle previsioni - fra cui la congiuntura economica, l’andamento dei mercati e in particolare di quello immobiliare. Giuseppe Roveda, CEO, commenta: “Nel 2015 e nel 2016 abbiamo fatto ripartire il Gruppo, risanandolo finanziariamente e raggiungendo l’equilibrio economico grazie agli acquisti di nuovi portafogli a reddito. Negli esercizi a venire, al fine di conseguire gli obiettivi prefissati, continueremo a valutare le opportunità di portafogli immobiliari a reddito che sono e che si presenteranno sul mercato, e proseguiremo con gli sviluppi immobiliari che - grazie al nostro consolidato know-how - porteranno sul mercato una nuova generazione di shopping e leisure centres”. Carlo Puri Negri, Chairman, commenta: “Le comprovate capacità ed esperienze nel settore immobiliare del nostro Management unite a solide basi del Gruppo, ci fanno essere fiduciosi circa il raggiungimento degli obiettivi prefissati che allineeranno Aedes SIIQ in termini di profittabilità e struttura ai migliori REIT Europei, e che saranno di soddisfazione per tutti gli stakeholders”

Scarica Comunicato integrale in PDF