Aedes SIIQ

L’ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI DI AEDES SIIQ HA:

 APPROVATO IL BILANCIO D’ESERCIZIO DI AEDES SIIQ AL 31 DICEMBRE 2017

 NOMINATI IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE E IL COLLEGIO SINDACALE PER IL TRIENNIO 2018-2020

 CONFERMATO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO CARLO A. PURI NEGRI

 AUTORIZZATO IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ALL’ACQUISTO E ALLA DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE NEL LIMITE DEL 10%

Milano, 27 aprile 2018 - In data odierna, si è riunita in prima convocazione l’Assemblea Ordinaria degli Azionisti di Aedes SIIQ S.p.A. (MTA: AE). L’Assemblea ha approvato il bilancio d’esercizio della Capogruppo e preso atto del bilancio consolidato del Gruppo Aedes SIIQ al 31 dicembre 2017.

SCARICA COMUNICATO STAMPA IN PDF

Home

• Deliberata la distribuzione del dividendo di €0,19€ per azione con stacco cedola il 18 giugno 2018 e pagamento a partire dal 20 giugno
• Nominato il nuovo Collegio Sindacale
• Approvata la proposta d'acquisto di n. 12.720.000 azioni proprie, pari al 5% del capitale
• Approvato Piano di Performance Share Units 2018 Milano, 24 maggio 2018 – L’Assemblea degli Azionisti di Autogrill S.p.A. (Milano: AGL IM), riunitasi in data odierna in sede ordinaria sotto la presidenza di Gilberto Benetton, ha esaminato e approvato il bilancio dell’esercizio 2017 e deliberato di destinare l’utile netto di esercizio pari a €59.392.001, come segue:
• €48.336.000 per la distribuzione del dividendo (€0,19 per azione);
• €11.056.001 a riserve. Lo stacco cedola verrà effettuato il 18 giugno 2018, con record date 19 giugno e pagamento a partire dal 20 giugno. Nomina del Collegio Sindacale

L’Assemblea ordinaria ha inoltre nominato il Collegio Sindacale che sarà in carica per gli esercizi 2018-2020. Il Collegio Sindacale risulta così composto:
• Marco Rigotti, in qualità di Presidente, eletto sulla base della lista di minoranza presentata da un raggruppamento di azionisti formato da società di gestione del risparmio e investitori istituzionali;
• Massimo Catullo e Antonella Carù in qualità di sindaci effettivi, eletti sulla base della lista di maggioranza presentata dall’azionista Schematrentaquattro S.p.A.;
• Patrizia Paleologo Oriundi e Roberto Miccù, in qualità di sindaci supplenti.

La lista di maggioranza presentata dall’azionista Schematrentaquattro S.p.A. ha conseguito il 71,3% di voti degli Azionisti presenti. Il Presidente del Collegio Sindacale Marco Rigotti e i sindaci effettivi Massimo Catullo e Antonella Carù hanno dichiarato di essere in possesso dei requisiti di indipendenza previsti dall’art. 148, comma 3, del D. Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 e dal Codice di Autodisciplina delle società quotate promosso dal Comitato per la Corporate Governance. La composizione del Collegio Sindacale rispetta l’equilibrio tra i generi previsto ai sensi dell’art. 148, comma 1-bis, del D. Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58. I curricula dei componenti del Collegio Sindacale e l’ulteriore documentazione richiesta dalla normativa vigente sono disponibili nella sezione Assemblea del sito www.autogrill.com. L’Assemblea ordinaria ha altresì determinato la remunerazione del Collegio Sindacale stabilendo un compenso annuo lordo, omnicomprensivo e forfettario pari a €75.000 per il Presidente e a €50.000 per i sindaci effettivi. Autorizzazione acquisto azioni proprie L’Assemblea ha autorizzato l’acquisto e la successiva eventuale alienazione di azioni proprie ordinarie nel numero massimo di 12.720.000 pari al 5% del capitale, previa revoca – per la parte non eseguita – della analoga delibera adottata in materia dall’Assemblea dei Soci il 25 maggio 2017. L’autorizzazione è finalizzata, tra l’altro, a effettuare operazioni di investimento e costituzione di un magazzino titoli, direttamente o tramite intermediari, nel rispetto delle disposizioni vigenti e delle prassi di mercato ammesse nonché a sostenere la liquidità delle azioni sul mercato. Inoltre può essere utilizzata per operazioni sul capitale o altre operazioni per le quali si renda necessario o opportuno procedere allo scambio o alla cessione di pacchetti azionari, nonché per piani di incentivazione azionaria riservati ad Amministratori esecutivi e/o dipendenti della Società e/o di sue controllate (c.d. piani di stock option e di stock grant). Alla data odierna, la Società possiede n. 181.641 azioni proprie di Autogrill S.p.A., pari a circa lo 0,07% del capitale sociale. La durata dell’autorizzazione deliberata è di 18 mesi a partire dalla data odierna per le operazioni di acquisto e senza limiti temporali per gli atti di disposizione. Piano di Performance Share Units 2018 L’Assemblea ha approvato il piano di“stock grant”- denominato “Piano di Performance Share 2018” - riservato a dipendenti e agli amministratori investiti di particolari cariche, della Società e/o delle società dalla stessa controllate ai sensi dell’articolo 2359 del Codice Civile (le “Controllate” e, congiuntamente alla Società, il “Gruppo”) in un’ottica di fidelizzazione e di creazione di valore. A ciascun beneficiario, individuato dal Consiglio di Amministrazione della Società, saranno attribuite, a titolo gratuito e personale, un numero di Units che, ove e per quanto maturate, conferiranno ai loro titolari il diritto di conversione delle stesse in azioni ordinarie della Società. Ulteriori deliberazioni L’Assemblea ha inoltre esaminato la Relazione sulla politica di remunerazione del Gruppo e sui piani di incentivazione di lungo termine approvata dal Consiglio di Amministrazione, esprimendo parere favorevole. *** Verifica requisiti di indipendenza del Collegio Sindacale Con riferimento alla nomina, da parte dell’odierna assemblea ordinaria di Autogrill, del Collegio Sindacale, si rende noto che, in conformità alle previsioni del Regolamento Emittenti adottato con delibera Consob n. 11971 del 14 maggio 1999 e del Codice di Autodisciplina delle società quotate promosso dal Comitato per la Corporate Governance,  nel corso della prima riunione del Collegio Sindacale, tenutasi dopo l’assemblea ordinaria, il medesimo Collegio ha verificato il possesso, da parte di tutti i suoi componenti effettivi -Marco Rigotti, Presidente, Massimo Catullo e Antonella Carù, sindaci effettivi - dei requisiti di indipendenza previsti dall’art. 148, comma 3, del D. Lgs. 24 febbraio 1998 e da tutte le applicabili disposizioni del citato Codice di Autodisciplina (art. 3.C.1 e criterio applicativo 8.C.1) e ha trasmesso l’esito di tale verifiche al consiglio di amministrazione;  il Consiglio di Amministrazione di Autogrill, tenutosi in data odierna, ad esito di accurata valutazione, ha ritenuto sussistenti, in capo a tutti i membri del Collegio Sindacale, i requisiti di indipendenza previsti dall’art. 148, comma 3, del D. Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58. *** La relazione finanziaria annuale 2017 di Autogrill è a disposizione del pubblico presso la sede legale e la sede secondaria della Società, presso Borsa Italiana S.p.A., presso il meccanismo di stoccaggio autorizzato 1Info (www.1info.it), nonché sul sito della Società www.autogrill.com, sezione “Governance – Assemblea”, unitamente all’ulteriore documentazione prevista dalle vigenti norme di legge e regolamentari. *** I risultati del Gruppo nel 2017 Autogrill ha chiuso l’esercizio 2017 con ricavi consolidati pari a €4.594,6m, in aumento del 2,9% a cambi costanti rispetto al 2016, grazie alla solida crescita like-for-like (+3,3%) cui hanno contribuito tutte le regioni, e alle acquisizioni completate in Nord America nel corso del 2016. L’EBITDA consolidato è stato pari a €299,0m rispetto a €411,6m del 2016. L’EBIDTA underlying1 è stato pari a €418,8m in crescita del 5,3% a cambi costanti rispetto all'anno precedente, grazie alla crescita dei ricavi e alle efficienze realizzate in tutta l’organizzazione. Il risultato netto underlying si è attestato a €106,9m (+21,5% a cambi costanti), mentre l’utile netto attribuibile ai soci della controllante si è attestato a €96,2m (€98,2m nel 2016). Il portafoglio contratti del Gruppo a fine 2017 è salito a €36mld, con una durata media in crescita e superiore ai 7 anni. Nel corso del 2017 sono stati rinnovati circa €8mld di contratti e vinti nuovi contratti per circa €1,7mld. Nel corso del 2017 il Gruppo ha realizzato nuove aperture in Nord America, Nord Europa e Asia, in particolare negli aeroporti di Charlotte, Oslo e Da Nang e Hanoi in Vietnam. Le acquisizioni realizzate negli Stati Uniti nella seconda metà del 2016 inoltre hanno più che compensato l’uscita dal business delle stazioni ferroviarie francesi (completata a giugno 2016). 

Esprinet: l’assemblea degli azionisti approva il bilancio 2017 Deliberato un dividendo di € 0,135 per azione Rinnovati gli organi sociali Vimercate (MB), 4 maggio 2018 - L’Assemblea degli azionisti di Esprinet S.p.A. (Borsa Italiana: PRT) si è riunita oggi a Milano sotto la Presidenza di Francesco Monti per deliberare sul seguente ordine del giorno deliberato dal Consiglio di Amministrazione in data 21 marzo 2018:

Parte ordinaria:
1. Bilancio di esercizio al 31 dicembre 2017: 1.1 Approvazione del Bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2017, Relazione degli Amministratori sulla gestione, Relazione del Collegio Sindacale e della Società di Revisione. Presentazione del Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2017. 1.2 Destinazione dell’utile di esercizio.

2. Nomina del Consiglio di Amministrazione per gli esercizi 2018/2020. 2.1 Determinazione del numero dei componenti. 2.2 Nomina degli Amministratori. 2.3 Nomina del Presidente del Consiglio di Amministrazione. 2.4 Determinazione del relativo compenso.

3. Nomina dei componenti del Collegio Sindacale per gli esercizi 2018/2020. 3.1 Nomina componenti. 3.2 Nomina del Presidente. 3.3 Determinazione del compenso.

4. Relazione sulla Remunerazione. Deliberazioni sulla prima sezione della Relazione sulla Remunerazione ai sensi del comma 6 dell’art. 123-ter del D. Lgs. n. 58/1998.

5. Proposta di autorizzazione all’acquisto e disposizione di azioni proprie, nel limite del massimo numero consentito e con il termine di 18 mesi; contestuale revoca, per la parte eventualmente non utilizzata, dell’autorizzazione deliberata dall’Assemblea del 4 maggio 2017.

6. Proposta di approvazione, nell’ambito delle politiche di remunerazione ed ai sensi dell’art. 114-bis, D.Lgs. n. 58/1998, di un Piano di compensi (“Long Term Incentive Plan”) a favore di componenti del Consiglio di Amministrazione e dirigenti della Società, valido per il triennio 2018/2019/2020 ed avente ad oggetto l’attribuzione di diritti di assegnazione gratuita (“Performance Stock Grant”) ai beneficiari, da individuarsi a cura del Consiglio di Amministrazione, di massimo n. 1.150.000 azioni della Società.

7. Integrazione degli onorari per la revisione legale dei conti del bilancio consolidato di Esprinet S.p.A.; deliberazioni inerenti e conseguenti. 

1) Bilancio d’esercizio e consolidato; proposta di dividendo

L’Assemblea degli azionisti ha approvato il bilancio annuale di esercizio e consolidato per il periodo chiuso al 31 dicembre 2017, entrambi redatti in conformità con i principi contabili internazionali IFRS, i quali chiudono rispettivamente con un utile netto di € 26,3 milioni e € 10,6 milioni. L’utile netto per azione di base è pari a € 0,51. Sulla base di questi risultati, l’Assemblea degli Azionisti ha approvato la distribuzione di un dividendo unitario di € 0,135 per ogni azione ordinaria, corrispondente ad un pay-out ratio del 27%1 . 1 calcolato sull’utile netto consolidato del Gruppo Esprinet 2 Il dividendo sarà messo in pagamento a partire dal 16 maggio 2018 (con stacco cedola n.13 il 14 maggio 2018 e record date il 15 maggio 2018).

SCARICA COMUNICATO STAMPA IN PDF

COMUNICATO STAMPA

Milano, 15 maggio 2018

FATTURATO IN CRESCITA DEL 7,8%, NONOSTANTE L’EFFETTO NEGATIVO DEI CAMBI (-13,4%),
E MARCATO MIGLIORAMENTO DEGLI INDICATORI OPERATIVI

• Fatturato consolidato pari a €63,2 milioni, in crescita organica del 21,2% rispetto a €58,7 milioni nel Q1 2017 • Fatturato complessivo di Gruppo pari a €66,2 milioni, in crescita del 6,6% rispetto a €62,1 milioni nel Q1 2017
• Utile industriale lordo consolidato pari a €26,5 milioni, in crescita del 6,6% rispetto a €24,9 milioni nel Q1 2017 • Utile operativo consolidato pari a €11,4 milioni, in crescita del 20,1% rispetto a €9,5 milioni nel Q1 2017
• EBITDA consolidato pari a €13,5 milioni (21,3%) rispetto a €11,8 milioni (20,1%) nel Q1 2017 
• Utile netto consolidato pari a €8,9 milioni, in forte crescita (+54,7%) rispetto a €5,7 milioni nel Q1 2017 Il Consiglio di Amministrazione di SAES Getters S.p.A., riunito oggi a Lainate (MI), ha approvato i risultati consolidati relativi al primo trimestre 2018 (1 gennaio – 31 marzo). “Il primo trimestre 2018 si è chiuso positivamente, in linea con le nostre attese e in continuità con il quarto trimestre del 2017. L’indebolimento del dollaro rispetto all’euro è stato ampiamente compensato dal buon andamento del mercato” - ha dichiarato l’Ing. Massimo della Porta, Presidente di SAES Getters S.p.A. “Tutto questo ci consentirà di concentrare i nostri sforzi sullo sviluppo dei settori più innovativi, in particolare il business del packaging avanzato per applicazioni alimentari”. 

SCARICA COMUNICATO STAMPA IN PDF

AVVISO DI DEPOSITO RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE 2017, DICHIARAZIONE NON FINANZIARIA 2017 E DOCUMENTAZIONE ASSEMBLEA
11 MAGGIO 2018

Trieste, 6 aprile 2018 – FINCANTIERI S.p.A. (“Fincantieri” o la “Società”) informa che la Relazione finanziaria annuale, comprendente il Bilancio consolidato del Gruppo FINCANTIERI al 31 dicembre 2017, il progetto di Bilancio di esercizio di Fincantieri al 31 dicembre 2017, la relazione sulla gestione e le attestazioni di cui all’art. 154-bis, comma 5, del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, nonché la relazione redatta dalla società di revisione legale e la relazione del Collegio Sindacale, sono a disposizione del pubblico presso la sede sociale, sul sito internet della Società (www.fincantieri.com) nelle sezioni “Investor Relations – Bilanci e Relazioni” e “Governance – Assemblee – Assemblea degli Azionisti 2018”, e sul meccanismo di stoccaggio autorizzato “eMarket STORAGE” (www.emarketstorage.com). Sono altresì a disposizione del pubblico presso la sede sociale, nonché sul sito internet della Società (www.fincantieri.com) nella sezione “Governance – Assemblee – Assemblea degli Azionisti 2018” e sul meccanismo di stoccaggio autorizzato “eMarket STORAGE” (www.emarketstorage.com) la Dichiarazione non Finanziaria al 31 dicembre 2017, redatta ai sensi del D.Lgs. 30 dicembre 2016, n. 254, la Relazione sul governo societario e gli assetti proprietari, redatta ai sensi dell’articolo 123-bis del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, la Relazione sulla Remunerazione, redatta ai sensi dell’articolo 123-ter del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, il documento informativo relativo al Performance Share Plan 2019-2021 e le Relazioni Illustrative del Consiglio di Amministrazione sui punti all’ordine del giorno della convocata Assemblea di parte ordinaria inerenti:

(i) l’approvazione del Bilancio di esercizio 2017;
(ii) l’approvazione della destinazione dell’utile di esercizio e della distribuzione del dividendo;
(iii) l’approvazione del Performance Share Plan 2019-2021;
(iv) l’autorizzazione all’acquisto ed alla disposizione di azioni proprie previa revoca della precedente autorizzazione assembleare;
(v) la Relazione sulla Remunerazione.

La Società mette altresì a disposizione del pubblico, con le stesse modalità, la Relazione Illustrativa del Consiglio di Amministrazione sul punto all’ordine del giorno di parte straordinaria inerente l’emissione di massime 25.000.000 azioni ordinarie prive di valore nominale, aventi le stesse caratteristiche delle azioni ordinarie in circolazione, a servizio del Performance Share Plan 2019-2021, da attribuire al management della Società e/o delle sue controllate, ai sensi dell’art. 2349 del codice civile.

Si comunica inoltre che i bilanci e/o i prospetti riepilogativi delle società controllate e collegate di Fincantieri ai sensi dell’art. 2429, commi 3 e 4, del codice civile nonché le situazioni contabili delle società controllate rilevanti non appartenenti all'Unione Europea predisposte ai sensi dell’art. 15 del “Regolamento Mercati” Consob n. 20249/2017 saranno messi a disposizione del pubblico nei modi e nei termini previsti dalla normativa vigente.

La Società informa infine che, ai sensi dell’art. 84-bis del Regolamento Consob 14 maggio 1999 n. 11971 (“Regolamento Emittenti”), viene pubblicata in allegato al presente comunicato la tabella contenente le informazioni sullo stato di attuazione del Performance Share Plan 2016-2018 approvato dall’Assemblea ordinaria dello scorso 19 maggio 2017, predisposta in conformità con lo schema 7 dell’Allegato 3A del Regolamento Emittenti.

Si precisa che la predetta tabella è altresì allegata al documento informativo relativo al Performance Share Plan 2019-2021 a disposizione sul sito internet della Società (www.fincantieri.com) all’interno della sezione “Governance – Assemblee – Assemblea 2018”.

Per informazioni sulle caratteristiche degli strumenti assegnati e sul Performance Share Plan 2016-2018 nel suo complesso si rinvia al relativo documento informativo a disposizione sul sito internet della Società (www.fincantieri.com) all’interno della sezione “Governance – Archivio Assemblee – Assemblea 2017”.