AUTOSTRADE MERIDIONALI S.p.A.

Società soggetta all’attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l’Italia S.p.A.
Sede in Napoli – Via G. Porzio 4 Centro Direzionale is. A/7
Capitale Sociale € 9.056.250 interamente versato
N. Codice Fiscale e Iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli 00658460639

AVVISO DI DISPONIBILITA` DELLA RELAZIONE TRIMESTRALE AL 30 SETTEMBRE 2016

Si comunica che la Relazione Trimestrale al 30 settembre 2016, approvata dal Consiglio di Amministrazione in data odierna, è disponibile, per chi ne farà richiesta, presso la sede legale, ed è consultabile sul sito internet della Società all’indirizzo www.autostrademeridionali.it e nel meccanismo di stoccaggio autorizzato 1info, all'indirizzo www.1info.it

 

Scarica:

GRUPPO WASTE ITALIA S.P.A.

  • IL CDA APPROVA LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2016
  • VALORE DELLA PRODUZIONE A EURO 53MM RISPETTO AL 1°SEM2015* DI 68MM E DELL’EBITDA A EURO 13MM RISPETTO AL 1°SEM2015* A EURO 20MM7
  • IL PRIMO SEMESTRE 2015 BENEFICIAVA DI PROVENTI NON RICORRENTI PER EURO 10MM
  • AL NETTO DI TALI EFFETTI L’EBITDA IN CRESCITA DI EURO 3,1 MILIONI (+30%) MENTRE MAGGIOR CONTENUTA LA RIDUZIONE NEL SEMESTRE DEL VALORE DELLA PRODUZIONE A EURO 5MM (-9%)
  • EBIT A EURO -2,1MM RISPETTO AL DATO POSITIVO DI EURO 7,4MM DEL 1°SEM2015* ANCHE PER ADEGUAMENTO AL FAIR VALUE CONNESSO AL COSTRUENDO IMPIANTO EOLICO DI CIRÒ (KR) IN TRATTATIVA DI CESSIONE DI CIRCA EURO 2MM
  • LA PERDITA DI GRUPPO A EURO 16MM (1°SEM2015*: EURO 9,8MM) BENEFICIA DEL MINOR IMPATTO FISCALE (EURO 1,5MM) E DI UN MINOR PESO DELLE ATTIVITA’ IN DISMISSIONE IN MIGLIORAMENTO DI EURO 2,2MM
  • INDEBITAMENTO FINANZIARIO NETTO PARI A EURO 267MM RISPETTO A EURO 262MM DI FINE DICEMBRE 2015 Al netto del coupon non pagato del Bond Waste l’indebitamento finanziario del Gruppo al 30 giugno 2016 sarebbe risultato in miglioramento a Euro 256,3mm
  • DEPOSITO DELLA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE E DELLA RELAZIONE DELLA SOCIETA’ DI REVISIONE AVVERRA’ ENTRO IL TERMINE ULTIMO DI LEGGE
  • APPROVATA LA SITUAZIONE PATRIMONIALE ED ECONOMICA AL 30 GIUGNO 2016 DELLA CAPOGRUPPO GRUPPO WASTE ITALIA S.p.A. CHE PRESENTA UN RISULTATO NETTO NEGATIVO DI EURO 10,9MM E UN PATRIMONIO NETTO DI EURO 52,1MM
  • LA SOCIETA’ SI TROVA NELLA FATTISPECIE AI SENSI DELL’ART 2446 c.c. IL PRESIDENTE CONVOCHERA’ UN ASSEMBLEA DEI SOCI PER LE PER PROPORRE UNA OPPORTUNA RICAPITALIZZAZIONE VARIABILE TRA UN MINIMO DI 30 MILIONI AD UN MASSIMO DI 40 MILIONI

Milano, 27 settembre 2016 - Il Consiglio di Amministrazione di Gruppo Waste Italia S.p.A. (“WIG”, “Società”), società quotata al MTA di Borsa Italiana, attiva nel settore dell’ambiente e titolare di partecipazioni non di controllo nel settore dell’Energie rinnovabili & Efficienza Energetica, riunitosi oggi, ha esaminato ed approvato la relazione finanziaria semestrale consolidata al 30 giugno 2016.

Pur in presenza di molteplici incertezze significative (come di seguito meglio specificate), che possono far sorgere dubbi significativi sulla capacità della Società di continuare ad operare sulla base del presupposto della continuità aziendale, gli Amministratori, tenuto conto delle iniziative in corso, ritengono ragionevole l’aspettativa che la Società possa disporre di adeguate risorse per continuare l’esistenza operativa in un prevedibile futuro e, conseguentemente, hanno adottato il presupposto della continuità aziendale per la redazione della Relazione finanziaria semestrale consolidata al 30 giugno 2016. 

SCARICA COMUNICATO IN PDF

 

SAES Getters

COMUNICATO STAMPA Milano, 14 settembre 2016

SAES Group: CONTINUA NEL PRIMO SEMESTRE 2016 IL MIGLIORAMENTO DI TUTTI GLI INDICATORI ECONOMICI E FINANZIARI, GRAZIE ALLA PROGRESSIVA CRESCITA DELLE LEGHE A MEMORIA DI FORMA E ALLA TENUTA DEL BUSINESS INDUSTRIAL APPLICATIONS

  • Ricavi semestrali record a €89,8 milioni; crescita organica del 9,8% rispetto a €81,8 milioni nell’1H 2015
  • Fatturato complessivo di Gruppo pari a €94,2 milioni, in crescita del 10,2% rispetto a €85,5 milioni nell’1H 2015
  • Utile industriale lordo consolidato pari a €40 milioni, in crescita del 14,2% rispetto a €35 milioni nell’1H 2015; marginalità lorda dal 42,8% al 44,5% • Utile operativo consolidato pari a €11,9 milioni, in forte crescita (+35,7%) rispetto a €8,8 milioni nell’1H 2015
  • EBITDA consolidato pari a €16,1 milioni (o 17,9%) rispetto a €13,2 milioni (o 16,2%) nell’1H 2015; EBITDA adjusted pari a 16,5 milioni di euro (o 18,4%), escludendo il costo dell’accordo transattivo per la risoluzione della controversia ambientale relativa al lago Onondaga
  • Utile netto consolidato pari a €5,5 milioni, in crescita del 33,8% rispetto a €4,1 milioni nell’1H 2015
  • Forte generazione di cassa operativa che consente la tenuta della posizione finanziaria netta (- €19,5 milioni rispetto a -€17,3 milioni a fine 2015), nonostante l’esborso per i dividendi di €8,5 milioni

Il Consiglio di Amministrazione di SAES Getters S.p.A., riunito oggi a Lainate (MI), ha approvato i risultati consolidati relativi al primo semestre 2016 (1 gennaio – 30 giugno). “Grande soddisfazione per i risultati del semestre, che segnano il record storico per il Gruppo, e per la forte generazione di cassa operativa.

Tali risultati sono la conseguenza dell’ottima performance dei business più recenti e innovativi e confermano la tenuta dei settori storici e più consolidati.” - ha dichiarato l’Ing. Massimo della Porta, Presidente di SAES Getters S.p.A. - “Ci attendiamo un mantenimento di questi risultati anche nella seconda parte dell’anno, con una crescita progressiva futura, grazie anche all’apporto dell’acquisizione di Metalvuoto S.p.A., che prevediamo di concludere nelle prossime settimane. Con questa operazione il Gruppo intende portare a compimento una nuova e importante iniziativa imprenditoriale nell’ambito del mercato innovativo e in forte crescita dell’active packaging. Tale progetto farà leva sulle profonde conoscenze di materiali attivi nano e micro strutturati, sviluppati dai nostri laboratori per applicazioni di elettronica organica.”

Nel primo semestre 2016 il Gruppo SAES® ha realizzato un fatturato netto consolidato pari a 89,8 milioni di euro, in crescita del 9,8% rispetto al dato del primo semestre 2015 pari a 81,8 milioni di euro. L’effetto cambi è stato sostanzialmente nullo e, pertanto, la sopra citata crescita è interamente da considerarsi come crescita organica, principalmente trainata dai comparti delle leghe a memoria di forma (SMA) per applicazioni sia medicali sia industriali, dal segmento della purificazione dei gas e dalla ripresa del mercato security & defense (Business Electronic & Photonic Devices e Business Sensors & Detectors).

Il fatturato complessivo di Gruppo1 è stato pari a 94,2 milioni di euro, rispetto a 85,5 milioni di euro del corrispondente semestre del 2015: la crescita, pari a +10,2%, è attribuibile, oltre all’incremento del fatturato consolidato (+9,8%), anche ai maggiori ricavi della joint venture Actuator Solutions (+13,7%) e al consolidamento della nuova joint venture SAES RIAL Vacuum S.r.l. L’utile industriale lordo consolidato2 nel primo semestre dell’esercizio 2016 è stato pari a 40,0 milioni di euro, in crescita del 14,2% rispetto a 35 milioni di euro nel corrispondente periodo del 2015. La crescita è principalmente imputabile all’incremento del fatturato, oltre che al miglioramento della marginalità lorda3 (da 42,8% nel primo semestre 2015 a 44,5% nel periodo corrente), trainato principalmente dalla Business Unit Shape Memory Alloys.

L’utile operativo consolidato del semestre è stato pari a 11,9 milioni di euro (13,3% dei ricavi consolidati), in forte crescita (+35,7%) rispetto a 8,8 milioni di euro nel corrispondente periodo dell’anno precedente (10,7% del fatturato consolidato): l’aumento dei ricavi e della marginalità lorda, unitamente alla contrazione percentuale delle spese operative (da 31,9% a 30,3%) ha reso possibile il forte miglioramento degli indicatori operativi rispetto al precedente esercizio. L’EBITDA4 consolidato è stato pari a 16,1 milioni di euro (17,9% in termini percentuali sul fatturato) nel primo semestre 2016, in crescita del 21,7% rispetto a 13,2 milioni di euro (16,2% del fatturato consolidato) nello stesso semestre del 2015, principalmente trainato dal settore delle leghe a memoria di forma.

Escludendo il costo di 0,4 milioni di euro5 conseguente la sottoscrizione di un accordo transattivo per la definizione della controversia ambientale avente ad oggetto il risarcimento dei danni ambientali e la decontaminazione delle acque e del sedime sottostante al lago Onondaga (NY-USA), l’EBITDA adjusted è stato pari a 16,5 milioni di euro, pari al 18,4% del fatturato consolidato. L’utile netto consolidato del primo semestre 2016 è stato pari a 5,5 milioni di euro (6,1% dei ricavi consolidati), in forte crescita (+33,8%) rispetto a un utile netto di 4,1 milioni di euro nel primo semestre 2015.

La posizione finanziaria netta consolidata al 30 giugno 2016 è negativa per -19,5 milioni di euro e si confronta con una disponibilità netta negativa al 31 dicembre 2015 di 17,3 milioni di euro: nonostante l’esborso per i dividendi (pari a circa 8,5 milioni di euro), si segnala la sostanziale tenuta della posizione finanziaria netta, principalmente attribuibile ai flussi di cassa generati dalla gestione operativa e in continuità con il trend positivo del 2015.

Per ulteriori dettagli si rimanda alle successive sezioni del presente comunicato stampa.  

 

 

Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2016

Vimercate (Monza Brianza), 16 settembre 2016 - Si rende noto che la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2016 approvata dal Consiglio di Amministrazione, comprensiva della relazione della società di revisione, è a disposizione del pubblico presso la sede sociale, nonché pubblicata presso il meccanismo di stoccaggio eMarket Storage all’indirizzo www.emarketstorage.com. Il documento è altresì consultabile sul sito internet della Società www.esprinet.com, sezione Investor Relations - Dati Finanziari - Relazioni Trimestrali e Semestrali.

Half-year Financial Report as at June 30th 2016

Vimercate (Monza Brianza), September 16th 2016 - Esprinet informs that the Group’s Half-year Financial Report as at June 30th 2016, approved by the Board of Directors and including the Report of the Auditing Company, is available to the public at the Company’s headquarter in Vimercate, via Energy Park n. 20, as well as on the storage system eMarket Storage on the internet address www.emarketstorage.com. It is also available on the Company’s website, www.esprinet.com, within the section Investor Relations – Financial Figures – Quarterly and Half-year Reports. 

SCARICA COMUNICATO STAMPA APPROVAZIONE RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE

 

 

COMUNICATO STAMPA BIOERA S.p.A.

Approvata la Relazione Finanziaria semestrale consolidata del Gruppo Bioera al 30 giugno 2016

* * *

Dati consolidati:

  • Ricavi: Euro 28,5 milioni (Euro 29,0 milioni al 30 giugno 2015)
  • EBITDA: Euro 0,3 milioni (negativo per Euro 0,7 milioni al 30 giugno 2015)
  • Risultato Netto: perdita di Euro 0,6 milioni (perdita di Euro 1,0 milioni al 30 giugno 2015)
  • Posizione Finanziaria Netta: negativa per Euro 10,0 milioni (negativa di Euro 7,5 milioni al 31 dicembre 2015)

* * *

Milano, 16 settembre 2016 – Il Consiglio di Amministrazione di Bioera S.p.A. (“Bioera”), riunitosi in data odierna, ha esaminato ed approvato la Relazione Finanziaria semestrale consolidata del Gruppo Bioera per il periodo chiuso al 30 giugno 2016. Il bilancio consolidato semestrale del Gruppo al 30 giugno 2016 mostra ricavi pari a Euro 28,5 milioni (-1,7% rispetto al primo semestre 2015), un EBITDA positivo pari a Euro 0,3 milioni (rispetto al valore negativo di Euro 0,7 milioni dei primi sei mesi del 2015) e un risultato netto in perdita per Euro 0,6 milioni (rispetto alla perdita di Euro 1,0 milioni del primo semestre 2015), con una posizione finanziaria netta a debito per Euro 10,0 milioni (rispetto agli Euro 6,1 milioni al 30 giugno 2015 e agli Euro 7,5 milioni al 31 dicembre 2015) e un rapporto debt/equity di 0,90.  

SCARICA COMUNICATO IN PDF