GRUPPO WASTE ITALIA S.P.A.

Pubblicazione Progetto di Bilancio di esercizio e Bilancio consolidato al 31 dicembre 2015

Giudizio della società di revisione

Pubblicazione di documenti inerenti l’assemblea del 15 luglio e 22 luglio 2016 rispettivamente in prima e seconda convocazione

Milano, 24 giugno 2016 - Gruppo Waste Italia S.p.A. (“Gruppo Waste Italia”, “WIG”, “Emittente” e “Società”), società quotata al MTA di Borsa Italiana, attiva nel settore dell’ambiente informa di aver pubblicato in data odierna sul sito della società www.gruppowasteitalia.it e presso il meccanismo di stoccaggio autorizzato 1Info (www.1info.it):

  • il Progetto di Bilancio di esercizio al 31 dicembre 2015, corredato della Relazione degli Amministratori sulla gestione, della Relazione della Società di Revisione e della Relazione del Collegio Sindacale;
  • il Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2015, corredato della Relazione della Società di Revisione;
  • la Relazione sulla Corporate Governance e gli assetti proprietari;
  • la Relazione sulla Remunerazione;
  • la Relazione illustrativa degli Amministratori relativa alla proposta di acquisto e disposizioni azioni proprie.

Il presente comunicato, così come la lista dei candidati per la nomina dei componenti il Consiglio di Amministrazione, sono disponibili presso il meccanismo di stoccaggio autorizzato 1Info (www.1info.it) e sul sito della società www.gruppowasteitalia.it (sezione Investor relations/Comunicati stampa). Si precisa inoltre che le Relazioni della Società di Revisione, sia quella riferita al bilancio civilistico sia quella riferita al bilancio consolidato, copie della quali vengono integralmente allegate al presente comunicato, evidenziano l'impossibilità ad esprimere un giudizio in quanto il presupposto della continuità aziendale è soggetto a molteplici significative incertezze, come già evidenziato dagli Amministratori nella propria Relazione, con possibili effetti cumulati rilevanti sul bilancio civilistico e consolidato al 31 dicembre 2015.

In particolare, pur avuto l’impegno del socio di riferimento Sostenya Group Plc a postergare i crediti vantati nei confronti della Società pari ad Euro 6,6 milioni per i successivi 12 mesi, le significative incertezze riguardano il positivo completamento, nei tempi e nei modi ipotizzati dal management della Società, delle seguenti iniziative poste in essere al fine di rendere sostenibile la struttura patrimoniale della Società e del Gruppo:

• specifiche richieste di rimodulazione e riscadenziamento dei più significativi impegni finanziari dell’Emittente e della società controllata Ecoema S.r.l., già scaduti o in scadenza nel 2016;

• benefici dall’esito positivo atteso dei processi di rinegoziazione dei debiti finanziari, intrapresi da alcune società del Gruppo, quali il Bond Waste nella controllata Waste Italia S.p.A. e i debiti finanziari della controllata SEI Energia S.p.A.;

 • cessione di assets non più strategici, quali ad esempio la società E-vento Cirò S.r.l., titolare di un parco eolico in costruzione.

Ciò nonostante, gli Amministratori indicano di aver redatto il bilancio utilizzando il presupposto di continuità aziendale, pur in presenza delle significative incertezze sopra riportate, che potrebbero fare sorgere dubbi sulla capacità dell’impresa di operare in continuità, tenuto conto delle azioni correttive individuate e in corso di attuazione, per le quali si rimanda più diffusamente alla sezione della Nota esplicativa dedicata alle valutazioni sulla continuità aziendale, e per le quali gli Amministratori confidano vi sia una ragionevole aspettativa di buon esito. Allegati le relazioni della società di Revisione. Il presente comunicato è disponibile presso il meccanismo di stoccaggio autorizzato 1Info (www.1info.it) e sul sito di Borsa Italiana e sul sito della società www.gruppowasteitalia.it

***

Gruppo Waste Italia S.p.A (già Kinexia S.p.A.), società quotata al segmento MTA di Borsa Italiana, è leader italiano nel settore della gestione dei rifiuti e dei servizi per l’ambiente. Copre integralmente tutta la filiera della gestione integrata dei rifiuti attraverso la raccolta, il trasporto, la selezione, il trattamento, il recupero, la valorizzazione e lo smaltimento dei rifiuti speciali. Recentemente il Gruppo Waste Italia ha siglato un accordo non vincolante per la fusione con il Gruppo Biancamano che avverrà all’esito dell’avveramento delle condizioni sospensive. L’Emittente ha finalizzato nel corso del mese di Ottobre 2015 una riorganizzazione strategico societaria al fine di focalizzarsi esclusivamente nel settore ambientale semplificando la propria struttura societaria in un’unica area di business – quella Ambientale. Il Gruppo raccoglie e tratta circa 300 mila tonnellate l’anno di rifiuti, con un’elevata percentuale di recupero di materiali valorizzati e rivenduti a terzi, smaltendo nelle proprie discariche circa 900 mila tonnellate l’anno di rifiuti. www.gruppowasteitalia.it

Beni Stabili

 

PUBBLICAZIONE VERBALE ASSEMBLEA AZIONISTI

Roma, 6 maggio 2016 - Si informa che il verbale dell’Assemblea ordinaria degli Azionisti del 7 aprile 2016 è disponibile, dalla data odierna, presso la sede sociale, sul sito internet di Borsa Italiana S.p.A. (www.borsaitaliana.it), sul meccanismo di stoccaggio autorizzato “1Info” (www.1info.it), nonché sul sito internet della Società, all’indirizzo www.benistabili.it (Corporate Governance / Assemblee). 

 

Scarica Verbale assemblea del 7 aprile 2016 PDF

VITTORIA ASSICURAZIONI S.P.A.
Vittoria Assicurazioni S.p.A.
Capitale Sociale Euro 67.378.924 interamente versato
Sede legale in Milano, Via Ignazio Gardella, 2 – 20149
Impresa iscritta al n. 1.00014 della Sezione I dell’Albo delle imprese di assicurazione e riassicurazione
Capogruppo del Gruppo Vittoria Assicurazioni, iscritto all’Albo dei gruppi assicurativi n.008
Codice fiscale, partita IVA e numero di iscrizione nel Registro delle Imprese di Milano 01329510158

 

DIVIDENDO DELL'ESERCIZIO 2015
VERBALE DELL'ASSEMBLEA

 

Si informa che l’Assemblea degli Azionisti tenutasi il 27 aprile 2016 ha approvato, tra altro, il bilancio di esercizio della Società al 31 dicembre 2015. L’Assemblea degli Azionisti ha deliberato il dividendo relativo all’esercizio 2015 nella misura di euro 0,20 per ogni azione ordinaria al lordo delle eventuali ritenute di legge.
Il dividendo sarà messo in pagamento a partire dal 4 maggio 2016 (payment day) presso gli intermediari depositari con stacco della cedola numero 34 in data 2 maggio 2016 (ex date) e record date il 3 maggio 2016. Il verbale dell’Assemblea sarà messo a disposizione del pubblico nei termini e con le modalità previsti dalle vigenti normative Milano, 28 aprile 2016

Scarica: