Stampa
Visite: 165

Aedes SIIQ Logo

Milano, 27 gennaio 2020 – Facendo seguito a quanto già comunicato in data 6 dicembre e 14 dicembre 2019, Aedes SIIQ S.p.A. (MTA: AE) (“Aedes” o la “Società”) rende noto di aver ricevuto, nella tarda serata del 24 gennaio 2020, una comunicazione (la “Comunicazione”) da parte di Augusto S.p.A. (“Augusto”) - il quale detiene direttamente il 51,124% del capitale sociale della Società ed esercita attività di direzione e coordinamento sulla stessa - in relazione all’aumento di capitale a pagamento, in via scindibile, per un importo massimo pari ad Euro 50 milioni comprensivo di sovrapprezzo, deliberato dall’assemblea straordinaria degli azionisti della Società in data 10 settembre 2019 (l’“Aumento di Capitale”). Con la Comunicazione Augusto ha rappresentato alla Società l’esistenza di uno stato di incertezza - ad esso non imputabile – con possibili riflessi sull’ordinato esercizio, nell’ambito dell’Aumento di Capitale, di n. 5.020.618 diritti di opzione ad esso spettanti, corrispondenti al 15,67% del capitale sociale della Società e a circa Euro 7,86 milioni di Aumento di Capitale (rispetto ai complessivi n. 16.375.242 diritti di opzione spettanti ad Augusto e alla quota complessiva di Aumento di Capitale di competenza di Augusto pari a circa Euro 25,6 milioni).

Quanto sopra rappresentato da Augusto comporta un ritardo nella tempistica di esecuzione dell’Aumento di Capitale comunicata al mercato ad oggi difficilmente stimabile, fermo restando che non si può escludere che, qualora le predette incertezze siano superate in tempi brevi, l’Aumento di Capitale possa trovare comunque attuazione prima dell’approvazione del progetto di bilancio relativo all’esercizio chiuso al 31 dicembre 2019.

Aedes informa altresì che alla data odierna Augusto ha già erogato Euro 17 milioni e ha confermato l’erogazione di ulteriori Euro 5 milioni entro il 29 gennaio 2020, per complessivi Euro 22 milioni (rispetto ai circa Euro 25,6 milioni previsti) a valere sui finanziamenti soci sottoscritti il 28 giugno 2019 e il 13 dicembre 2019, al fine di supportare la realizzazione del piano industriale 2019-2024, nelle more del perfezionamento dell’operazione di Aumento di Capitale.

Augusto ha altresì comunicato la propria disponibilità, a conferma del necessario supporto, a discutere con la Società le modalità tecniche per far sì che gli importi già erogati e quelli comunque erogandi fino a concorrenza della quota di competenza siano destinati alla sottoscrizione dell’Aumento di Capitale.

Il presente comunicato è disponibile anche sul sito della Società www.aedes-siiq.com.

Scarica il Comunicato Stampa Integrale